Elio-Germano-3

Festival del cinema europeo: la 17esima edizione rende omaggio ad Elio Germano

data aprile 17 | in Associazioni, Cinema, Cultura, Eventi, Istituzioni, Personaggi | scritto da | con 0 Commenti

Presentato sabato mattina presso il Must di Lece il programma della 17esima edizione del Festival del cinema europeo, diretto da Alberto La Monica e Cristina Soldano. Il festival si svolgerà presso il Multisala Massimo dal 18 al 23 aprile. I protagonisti di questa edizione saranno: Krzysztof Zanussi e Andrzej Zulawski insieme a Christian De Sica e Elio Germano.
La XVII edizione del Festival è dedicata a Morando Morandini, membro del Comitato dei Garanti
del Festival fin dalla sua nascita.

Dieci i film in anteprima nazionale individuati dal Comitato di Selezione composto da Cristina
Soldano, Alberto e Luigi La Monica.
La Giuria del Concorso Lungometraggi, presieduta da Roberto Olla e composta da Alessia Barela,
Antonin Dedet, Karel Och, Maria Sole Tognazzi, assegnerà l’Ulivo d’Oro e 5mila euro al miglior film; il Premio Speciale della Giuria, il Premio per la Migliore Fotografia ed il Premio per la Migliore
Sceneggiatura. Sempre tra i film del Concorso, saranno assegnati anche il Premio Fipresci
(Federazione Internazionale della Stampa Cinematografica), attribuito dalla Giuria composta da
Giuseppe Sedia, Rene Marx, Martin Kanuch; il Premio Cineuropa attribuito dalla Giuria composta
da Valerio Caruso e Jeremy Zelnik; e il Premio del Sindacato Nazionale Giornalisti
Cinematografici Italiani per il Miglior Attore Europeo attribuito dalla Giuria presieduta da Laura
Delli Colli.

LE ALTRE SEZIONI DEL FESTIVAL
Accanto alla sezione competitiva, la manifestazione salentina propone numerosi spazi di
approfondimento, sezioni dedicate a cortometraggi e a documentari che rappresentano un percorso
di ricerca di nuovi temi e di nuovi linguaggi audiovisivi.
COMMEDIA EUROPEA
La nuova sezione di questa edizione, una vetrina che presenta una selezione di cinque opere.
STATI GENERALI DELLA COMMEDIA
Arrivata alla terza edizione, intervengono Ambra Angiolini, Laura Delli Colli, Christian De Sica, Anna Foglietta,
Paolo Genovese, Raffaella Leone, Federica Lucisano, Francesca Manieri, Paola Minaccioni,
Ilenia Pastorelli, Federica Pontremoli, Maria Sole Tognazzi, Carlo Verdone.
PREMIO MARIO VERDONE
Sempre sabato 23 aprile è la volta della VII edizione del Premio Mario Verdone, istituito dal
Festival insieme al Centro Sperimentale di Cinematografia e al Sindacato Nazionale Giornalisti
Cinematografici Italiani, in accordo con la famiglia Verdone.
Il Premio viene assegnato da Silvia, Carlo e Luca a un giovane autore (massimo 40 anni) che
con la sua opera prima si è particolarmente distinto nell’ultima stagione cinematografica. Il
riconoscimento vuole onorare il critico, saggista e storico del cinema Mario Verdone.
PREMIO EMIDIO GRECO
Per il quarto anno consecutivo, il Festival del Cinema Europeo, insieme al Centro Nazionale del
Cortometraggio e d’intesa con la famiglia attribuisce un premio in memoria del regista Emidio
Greco con l’intento di segnalare un giovane autore italiano per il suo talento nella realizzazione di un cortometraggio.
Il Comitato di selezione è composto da Jacopo Chessa, Lia Furxhi e Alberto La Monica.
I dieci cortometraggi finalisti: Il pescatore di Michele Cadei e Adel Oberto, Marciapiede di Christian
Filippi, Sottoterra di Mohamed Hossameldin, Varicella di Fulvio Risuleo, Bellissima di Alessandro
Capitani, Lo so che mi senti di Francesca Mazzoleni, Champ des possibles di Cristina Picchi,
Una storia normale di Michele Vannucci, E.T.E.R.N.I.T. di Giovanni Aloi, Rite of passage di Alessia
Zampieri.
CINEMA & REALTÀ
La sezione che, attraverso il cinema, intende dare visibilità a temi sociali e culturali di rilievo,
proponendo un’occasione di riflessione e di approfondimento su argomenti ed eventi della realtà contemporanea. I temi: Territorio e lavoro; Vita e lavoro; Responsabilità industriale; Musica e integrazione; Ambiente e territorio;
Carcere, teatro e riabilitazione, con “Io ci provo, quando il teatro entra in carcere” (2015), di Lara Napoli e Alessandro Salvini.

E ancora, incontri con i protagonisti, mostre e tanto altro ancora.
Il festival si apre lunedì 18 aprile alle 20.00 con il film ASINO VOLA di Paolo
Tripodi e Marcello Fonte, una produzione Tempesta Film con Rai Cinema ed il contributo MIBACT,
interpretato da Luigi Lo Cascio, Francesco Tramontana, Antonello Pensabene e Silvia Gallerano,
con le voci di Lino Banfi e Maria Grazia Cucinotta che saranno presenti al Festival insieme ai
registi e a Francesco Tramontana.

Per consultare tutto il programma collegarsi al sito http://www.festivaldelcinemaeuropeo.com/2016/

Pin It

« »

Scroll to top