image

Fiera Pessima con il GAL Terre del Primitivo: laboratori, incontri tecnici, degustazioni e solidarietà

data marzo 8 | in Agroalimentare, entroterra, Eventi, Territorio | scritto da | con 4 Commenti

Un laboratorio sulle tecniche di cottura dei cibi è la prima attività in programma per lunedì 9 marzo, terza giornata di partecipazione del GAL Terre del Primitivo alla 275° edizione della Fiera Pessima a Manduria. Alle 10 Fabio Lopez, lo chef calabrese esperto di gastronomia, rosticceria, pasticceria, gelateria e ristorazione, nel Salone del Gusto- il padiglione dedicato all’enogastronomia e alle eccellenze del territorio- illustrerà metodi e mezzi di cottura affinché i cibi possano mantenere tutte le proprietà nutrizionali ed essere esaltati nelle potenzialità di gusto. Non mancheranno preziosi suggerimenti anche su temperature, tempi e strumentazione: insomma, tutto ciò che c’è da sapere per realizzare dei piatti squisiti all’insegna del benessere.

Nel pomeriggio si riprendono i lavori con un approfondimento tecnico: alle 15 si terrà un utile seminario organizzato da Confidi, il consorzio di garanzia collettiva dei fidi di Confcommercio Puglia, su “Credito: nuove opportunità per le imprese”: si farà il punto sulle agevolazioni per le attività economiche e produttive nell’accesso ai finanziamenti, in un momento storico in cui il sostegno ai piccoli produttori diventa fondamentale per la crescita di un intero comparto e, di conseguenza, di tutto il territorio.

In serata, alle 19, è il momento della convivialità, che vede ancora protagonista lo Chef Fabio Lopez, questa volta direttamente alle prese con teglie e mestoli, per una succulenta cena a base di degustazione di carne e verdure a cura della storica Macelleria Fanuli- anche fornello e gastronomia. La degustazione di vino è sotto la guida esperta di Enzo Scivetti, commissario regionale per la Puglia dell’O.N.A.V. – Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Vino- nata per la promozione del vino italiano di qualità.

Intanto, la maratona benefica di raccolta fondi è solo all’inizio: l’intero ricavato delle degustazioni serali (5 euro) sarà devoluto all’associazione “Mai soli” che ha sede proprio a Manduria e si occupa del sostegno e del supporto ai familiari dei malati di SLA (Sclerosi Laterale Amiotrofica), grave patologia degenerativa e fortemente invalidante che, proprio nella cittadina messapica, ha colpito sei persone, con una incidenza quattro volte superiore alla media nazionale. Attraverso un piccolo contributo, tutti i visitatori potranno essere parte di un progetto di solidarietà attiva.

Pin It

« »

Scroll to top