gul

GUL – UNO SPARO NEL BUIO, IN SCENA IL GIALLO DELLA MORTE DI OLOF PALME

data febbraio 1 | in Cultura, Teatro | scritto da | con 0 Commenti

 

Domani sera, alle 21.00, sul palco del Cantieri Teatrali Koreja andrà in scena lo spettacolo “Gul – Uno sparo nel buio”, sull’assassinio del premier svedese Olof Palme.

L’appuntamento rientra nel cartellone della stagione di prosa del Teatro Comunale di Nardò, organizzata dall’amministrazione comunale e da Teatro Pubblico Pugliese, in collaborazione con TerramMare Teatro.

E’ un un giallo svedese: c’è la neve, le giornate in cui non sorge mai il sole, un omicidio violento, un complotto politico.

Lo spettacolo ruota attorno a uno degli eventi più traumatici della storia contemporanea europea: l’omicidio del premier svedese Olof Palme. Nel 1986, l’assassinio di Palme ha segnato la storia politica mondiale, esattamente come la morte di John Fitzgerald Kennedy sconvolse gli equilibri politici del tempo. La questione politica dietro l’assassinio del premier social-democratico svedese è immensa e non totalmente chiarita: ci sono indizi che legano addirittura la CIA, la P2 e Licio Gelli al complotto attorno all’omicidio, ma esistono tracce di coinvolgimenti dei servizi segreti sudafricani, di terroristi curdi e neonazisti scandinavi.Nessuno ha un alibi, tutti hanno un movente.

Lo spettacolo è un’idea di Gemma Carbone, con Gemma Carbone, scritto da Giancarlo De Cataldo, Gemma Carbone, Giulia Maria Falzea, Riccardo Festa. Assistenti alla regia Giulia Maria Falzea e Riccardo Festa, musiche di Harriet Ohlsson, luci e scene di Gemma e Carlo Carbone. Con la consulenza artistica di Salvatore Tramacere, la cura tecnica di Alessandro Cardinale, la ricerca attoriale in collaborazione con Marco Sgrosso.

gul

Pin It

« »

Scroll to top