image

La flora e la fauna del Salento esposte a Torre Suda

data agosto 19 | in Associazioni, Idee, Istituzioni, Natura, Territorio | scritto da | con 1 Commento

Una mostra fotografica sulla flora e fauna del Salento. A pensarla è stata l’associazione APE “Gabriele Toma” di Racale che a partire da domani 20 agosto e fino a sabato 22, allestirà l’esposizione presso il Giardino Costiero di Torre Suda (marina di Racale).
Ben chiari gli obiettivi che si vogliono raggiungere con l’iniziativa, tra questi vi sono la divulgazione, l’informazione e la sensibilizzazione verso i temi ambientali di tutela e salvaguardia della flora e della fauna selvatiche del Salento. Con la mostra si intende poi promuovere il turismo all’interno dei Parchi Naturali Regionali (con particolare interesse al Parco Naturale Regionale “Isola di Sant’Andrea e Litorale di Punta Pizzo” e Parco Naturale Regionale “Litorale di Ugento”); delle Riserve Naturali e dei luoghi di interesse naturalistico della provincia di Lecce.
È stato possibile realizzare il progetto grazie al bando “Idee per la promozione del volontariato 2015” promosso dal CSV Salento.
“L’idea della mostra nasce dalla collaborazione dell’associazione APE con il gruppo di giovani appassionati di “Flora e fauna del Salento” che da ormai un po’ di anni si occupa della divulgazione scientifica inerente la biodiversità che caratterizza gli ambienti del territorio salentino – affermano dall’organizzazione -. Per realizzarlo si è creata una vera e propria rete di enti territoriali che hanno a cuore la tutela e la salvaguardia ambientale”. Partner dell’evento sono: la Pro Loco di Torre Suda, l’associazione RacaleCAM e il Circolo Legambiente “A. Cederna” di Gallipoli”. L’iniziativa è patrocinata dalla Città di Racale.
Oltre all’esposizione ci sarà una proiezione di fotografie naturalistiche, dalle 19:30 alle 00:30 dei tre giorni; un piccolo laboratorio di raffigurazione per bambini e adolescenti; l’attività di speaking con cui verranno spiegate oralmente ai visitatori caratteristiche, curiosità, presenza sul territorio, problemi e dinamiche delle popolazioni di specie animali e vegetali, nonché dei paesaggi rappresentati nelle fotografie della mostra.
È previsto anche un convegno, nell’ultimo giorno, il 22 agosto alle 20,30, durante il quale si discuterà sulle problematiche che da molti anni attanagliano la gestione delle risorse naturali, il turismo sostenibile, la salvaguardia e la tutela della biodiversità del Salento.
Interverranno:
Francesco Salvatore Chetta, vicepresidente RacaleCAM e
responsabile Flora e Fauna del Salento;
Marco Gargiulo, responsabile Flora e Fauna del Salento, appassionato naturalista;
Roberto Gennaio, perito tecnico chimico ARPA, naturalista e scrittore di libri naturalistici;
Marco D’Adamo, biologo, responsabile Parco Naturale Regionale “Litorale di Ugento”;
Maurizio Manna, direttore regionale Legambiente Puglia e presidente Circolo Legambiente “A. Cederna” – Gallipoli;
Stefano Casto, guida naturalistica, responsabile Parco Naturale Regionale “Isola di Sant’Andrea e Litorale di Punta Pizzo”.
Modera: Robert D’Alessandro, vicepresidente Associazione APE “G. Toma”.

Pin It

« »

Scroll to top