image

“Lieve – 200 minuti a 500 piedi”: Sergio De Riccardis presenta la sua personale fotografica

data agosto 5 | in Associazioni, Cultura, Personaggi | scritto da | con 4 Commenti

FotoScuolaLecce, la scuola di fotografia diretta da Alessandra de Donatis, presenta la mostra fotografica personale di Sergio De Riccardis, docente della scuola, nell’ambito dei festeggiamenti per i dieci anni di attività.
“Lieve -200 minuti a 500 piedi” è il titolo dell’esposizione, che sarà visitabile dal 6 al 18 agosto. Vernissage il 6 agosto alle 19, dal 7 agosto apertura dalle 17 alle 21.
“Il mondo che non posso osservare restando con i piedi per terra” così De Riccardis racconta la sua ricerca, “Lieve” è uno sguardo discreto e silenzioso sul paesaggio salentino da un punto di vista tanto emozionante per quanto innaturale.
Volare su un piccolo P92 ha riportato l’autore all’emozione delle prime guide di una vecchia Fiat 500 in cui ogni asperità del terreno si trasmetteva al corpo degli occupanti dell’abitacolo. Fotografare da un aereo non è sempre facile. Spesso ha dovuto chiedere al pilota Alessandro Marangio di ritornare più volte sullo stesso punto, di raggiungere una determinata quota o di assumere la giusta inclinazione anche solo per limitare i riflessi sul finestrino. Per trovare il giusto punto di ripresa più volte il suo stomaco abituato alle onde e al vento è stato sul punto di tradirlo. Galleggiando nell’aria ha avuto modo di posare lo sguardo a campo aperto o stretto, a seconda che sotto l’ala scorgesse geometrie disegnate dalla natura, la texture dei tetti di un centro abitato o la quotidianità del lavoro nei campi. Ne sono scaturite immagini imperfette, in cui la nitidezza non ha avuto vita felice per la presenza del finestrino di plexiglass. Immagini “dolcemente” mosse dai rimbalzi delle “termiche” e delle se pur piccole turbolenze.

Intanto proseguono le attività legate ai dieci anni di attività della scuola, tra le quali il concorso per ragazzi dai 16 ai 21 anni “La tua che Italia è?” – prorogato fino al 4 settembre – che chiede ai giovani partecipanti di dare la propria interpretazione della penisola, in tutte le sue peculiarità. In palio una borsa di studio per partecipare al corso professionale biennale di Foto Scuola Lecce e una Lomography Diana F.
Il regolamento su www.fotoscuolalecce.it.

Foto Scuola Lecce riprenderà le sue attività didattiche a settembre, è possibile iscriversi ai corsi professionale (della durata di 16 mesi), base (della durata di 8 mesi) e base ragazzi (della durata di 8 mesi) contattando la segreteria o sul sito www.fotoscuolalecce.it. La segreteria nei mesi estivi funzionerà per appuntamento.

Sergio De Riccardis è nato a Galatina nel 1973. Nel 1986, all’età di 13 anni, ha cominciato a fare le prime esperienze di camera oscura sotto la guida di un amico di qualche anno più grande. Si è così appassionato da subito alla fotografia e ha rispolverato una vecchia Minox 35 GT con la quale ha fermato i primi ricordi scolastici e di adolescenza. Un paio di anni dopo, con la prima Reflex, ha continuato ad esplorare il mondo della fotografia, talvolta interessandomi più agli aspetti tecnici rispetto a quelli artistici. Durante gli anni di studio il tempo dedicato allo scatto e alla stampa è stato molto ridotto ma ha comunque continuato sempre a leggere, discutere e aggiornarsi. Appena conseguita la Laurea nell’Ateneo di Modena, e le prime esperienze di lavoro a Milano, quello che fu definito il “talento di un giovane ragazzo pugliese” gli ha permesso di confrontarsi con il mondo del lavoro in una città che di certo in quegli anni poteva dirsi uno dei principali riferimenti in Italia per il settore. Ha così cominciato a proporsi come fotografo di interni, ed ha collaborato con studi di progettazione architettonica, produttori di arredamento e designer. Fra i 2005 e il 2008 ha pian piano realizzato il progetto di vita e lavoro in Salento, territorio che ha dovuto totalmente scoprire sia dal punto di vista delle dinamiche professionali ma anche per quelle relative alle relazioni interpersonali. Fino ad oggi non ha mai rimpianto questa scelta. Lavorando a Lecce ha avuto modo di spaziare in altri ambiti fotografici, ritrovandosi a sperimentare la fotografia Still-life, reportage industriale, ed eventi. Da circa un paio d’anni ha cominciato a ricevere immagini di altri fotografi, professionisti e amatori evoluti, per i quali svolge il lavoro di editor, provvede a stampare con tecnica di stampa Giclée, per molti anni studiata e testata sui suoi stessi file. La sua attività di fotografo, dal 2008-2009, trova annualmente nuova energia e motivazione al miglioramento grazie alla collaborazione, in qualità di docente, presso Fotoscuola Lecce. Insegnare, da autodidatta quale è, e scoprire che la sua passione diventa tecnica e quindi uno strumento in mano ad allievi con tante aspettative, è un’alchimia che ancora oggi gli permette di lavorare con impegno e volontà. Svolge la sua professione nello studio Zero70 a Lecce.

www.fotoscuolalecce.it
info@fotoscuolalecce.it
ph. 334 8615548

Pin It

« »

Scroll to top