image

Officine della Fotografia e Movidabilia: la premiazione “accessibile” del contest “Pic of Difference 2015”

data gennaio 5 | in Arte, Associazioni, Cultura, Idee, Istituzioni | scritto da | con 3 Commenti

Dopo settimane di raccolta di fotografie ispirate alla diversità, la seconda edizione del contest “Pic of Difference 2015” indetto da Movidabilia – Spazi senza Barriere in collaborazione con Officine della Fotografia, con l’Assessorato alle Politiche Familiari – Alleanza locale per la famiglia della Città di Lecce e la Disability Manager Irene de Santis, con il patrocinio del Comune di Lecce nell’ambito delle iniziative di Lecce Capitale della Cultura 2015, arriva al suo ultimo atto: la premiazione dei vincitori e il vernissage della relativa mostra “Amare le differenze” (visitabile fino al 9 febbraio 2016), in programma sabato 9 gennaio 2016 presso la Mediateca delle Officine Cantelmo, al piano terra, alle 19.30.

L’evento di premiazione e la mostra di fotografie (per tutta la sua durata) saranno accessibili a chi ha disabilità motorie e sensoriali in quanto è stato scelto un luogo privo di barriere architettoniche; inoltre, l’intera premiazione sarà tradotta in LIS da un interprete e per tutte le opere sarà disponibile descrizione audio (in occasione del vernissage) e in Braille.

Partito a novembre 2015, il concorso ha esortato amatori e professionisti della fotografia e social addicted a cimentarsi nella rappresentazione della diversità colta nelle sue mille sfaccettature (attraverso qualunque mezzo fotografico, digitale o analogico, smartphone, etc), valore assoluto di confronto necessario per gli uomini. Dalla diversità nascono nuovi punti di vista e nuove idee per una chiave di lettura originale della società: questo il fine. Il tema ha toccato diversi ambiti sociali, dalla disabilità all’identità di genere, da paradossi sulla ricchezza e povertà ai luoghi comuni legati ai pregiudizi. Moltissimi i punti di vista il cui sottotesto è sempre l’emozione e la celebrazione della vita.
Le immagini sono state pubblicate sulla pagina Facebook e Instagram “Movidabilia” e qui sottoposte a voto degli utenti, a queste preferenze si sono unite le valutazioni della giuria tecnica, composta da professionisti nel settore della comunicazione e della fotografia e da alcuni partner tecnici del progetto: Federica Nastasia, giornalista ed esperta di editoria e comunicazione e Claudio Longo, giornalista e photoreporter, da anni firma delle immagini del Nuovo Quotidiano di Puglia, rappresentanti di ArchiStart – architectural competition for students and young architects, Meetlines – solution marketing and communication, Vestas Hotel & Resorts, leccezIOne fotografia e informatica.
Ricchi i premi: al primo classificato un posto al corso di Illuminotecnica Fotografica tenuto da Flavio&Frank per Officine della Fotografia; al secondo classificato un soggiorno per 2 persone a Lecce presso il bellissimo Eos Hotel; al terzo classificato un utile Manfrotto Treppiedi Compact Advanced nero con testa tre vie professionale, offerto da leccezIOne.

La partecipazione alla cerimonia di premiazione è gratuita e aperta a tutti. La mostra sarà visitabile dal 9 gennaio e per un mese, secondo gli orari di apertura della Mediateca delle Officine Cantelmo.

Officine della Fotografia è un progetto che nasce grazie al bando della Regione Puglia – Servizio Politiche Giovanili e Cittadinanza Sociale “Laboratori Urbani – Mettici le mani”.
Movidabilia propone atti concreti di cittadinanza attiva e cooperazione per limitare le barriere fisiche e mentali, attraverso eventi di ogni tipo come Hackathon, manifestazioni teatrali, concerti (sempre accessibili).

Crediti fotografici: L’immagine è una delle fotografie inviate per la prima edizione del contest, lo scorso anno. L’autrice è Elena Poddi.

Pin It

« »

Scroll to top