Atong Atem

“THE STUDIO SERIES”, LA DIASPORA AFRICANA NEI RITRATTI DI ATONG ATEM

data maggio 17 | in Cultura, Fotografia, Mostre | scritto da | con 0 Commenti

Dal 19 maggio al 20 giugno le sale della galleria LO.FT di Lecce ospiteranno la mostra sulla diaspora africana  intitolata “The Studio Series”,  della fotografa e scrittrice sudanese Atong Atem, giovane artista e scrittrice sudanese che vive a Melbourne.

Il suo lavoro si concentra sulle pratiche postcoloniali nella diaspora, sulla relazione tra spazio pubblico e privato e sulla ricerca dell’identità culturale attraverso il ritratto.

“The Studio Series” è stato, in una prima fase, il desiderio di condividere attraverso la fotografia i ritratti dei migranti della diaspora africana che come la fotografa vivono in Australia. Con il tempo, però, questo lavoro, si è sviluppato in qualcosa di più complesso ed intimo, evolvendo nell’esplorazione della sua identità culturale attraverso la cultura iconografica africana, i linguaggi visuali “black” e le tradizioni legate alla diaspora.

Le fotografie hanno uno stile tradizionale e sono molto simili alle immagini ritrovate negli archivi della sua famiglia, così come di molte altre famiglie della diaspora: luminose, colorate e raffiguranti un momento abbastanza difficile per la storia africana, tra la tradizione ed i cambiamenti culturali causati dal colonialismo.

Ajok, 2015,The Studio Series_Atong AtemIn particolare, questo lavoro, è un capovolgimento che slega il popolo africano dai soliti stereotipi rappresentativi e di come la fotografia africana sia stata e continui ad essere una forma di giustizia per il suo popolo e contro le violenze subite nel corso della storia dall’”uomo bianco”. La fotografia africana, durante il colonialismo, era più che sovversione: era protesta, celebrazione e lotta. Era questo e sempre lo sarà.

La mostra, patrocinata dal Comune di Lecce, è a cura di VICURE (progetto di ricerca e di promozione delle pratiche artistiche come forma di resistenza culturale, nato nel 2016 da un’idea della fotografa Francesca Fiorella) e LO.FT realizzata in collaborazione con Locopress industria grafica di Mesagne, QUA.LE il vino democratico delle Tenute Emèra di Lizzano, MaceteCreative Company di Lecce, e con il supporto di AMKA, onlusche da anni lotta insieme alla popolazione per garantire il miglioramento delle condizioni di vita nella Repubblica Democratica del Congo e in Guatemala.

“The Studio Series” è aperta al pubblico da martedì a sabato, dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20.

Costo ingresso: 2 euro.

Paanda, 2015, The Studio Series_Atong Atem

 

Morayo, 2015,The Studio Series_Atong Atem

 

 

 

 

 

 

 

 

Pin It

« »

Scroll to top